Sistema Genesis Macro GdR
×

Per evitare di inserire pubblicità sul sito e per aiutarci a supportarne i costi, abbiamo pensato ad un modo per navigare nel sito senza alcuna pubblicità. In cambio, useremo una porzione delle capacità di calcolo del tuo computer mentre navighi ed usi sulla app per calcolare hashes in cambio di Monero (una cryptomoneta simile ai Bitcoin). Per favore, leggete attentamente le note.

  1. Durante il calcolo degli hashes non useremo il 100% della tua CPU.
  2. Questo non è né pericoloso per il tuo hardware né illegale.
  3. Ci sono siti che già lo fanno ma senza chiedere il permesso prima. Noi crediamo nella trasparenza, per cui non useremo mai la tua CPU senza consenso.
  4. Ti sarà richiesto di effettuare un opt-in per dare il tuo consenso all'uso della CPU ogni quattro ore.
  5. Puoi spegnerlo quando vuoi, il bottone è nell'header.
  6. Il mining avviene solo su NarutoGDR e sulla Naruto Legend. Non appena chiudi tutte le pagine, questo si ferma e la CPU viene liberata immediatamente.
  7. Se lasci il PC acceso su una pagina di NarutoGDR o della Naruto Legend, il mining ridurrà l'uso della CPU progressivamente per due ore di tempo fino ad azzerarsi, così da preservare il più possibile il tuo hardware.

Se vuoi iniziare e dare una mano, ti manderemo all'opt-in per dare la tua autorizzazione al mining. Altrimenti, chiudi questa finestra!


× Logo
Password dimenticata?

× Logo

× Logo

L'username sarà lo stesso che usi su forumfree. Ricorda che se cambi username su Forumfree questo non cambia anche su NLapp in automatico.
Ripeti Password

Notifiche NLApp

×

Aggiungi un nuovo evento in Timeline


Scegli la Cronaca:

Aggiungi una nuova Cronaca
×

Crea una nuova Cronaca


Timeline di Shinichi Kurogane

Avatar

Reclutamento del Sadico, 04/38

Sotto le spoglie di "Karasu" misterioso Chunin della sabbia, Shinichi Kurogane guida Sadako in una missione di reclutamento che riesce nell'intento. Un (ex) nukenin con la passione per la tortura e l'assassinio è stato condotto a Suna, un elemento che nonostante i suoi pesanti difetti il chunin è sicuro possa servire al villaggio. Shinichi decide inoltre di salvare Takeshi, una delle vittime di Azumamaru, rimasto senza braccia e gambe.

Chez Sanji, 07/36

Dopo gli eventi de "banditi nel bosco di Yongu", Shinichi e la sua nuova allieva Fuyumi giungono a Konoha. Deciso a mangiare nel ristorante di una sua vecchia conoscenza, Sanji Akimichi, nonostante sia stato bandito a vita da quel posto. Scoperto dallo chef Shinichi è coinvolto in una rissa dove ha la meglio ma, per ripagare il ristorante dei danni, dovrà lavorare al suo interno assieme al ninja di Konoha Shin Kiryu, oltre ad assiste Sanji nell'insegnamento del Loto della foglia al ragazzo.

Ritorno a Tetsuno Haka, 07/36

Tornato a Tetsuno Haka per risolvere un problema di crolli, Shinichi si ritrovò invischiato in lotte tra diversi clan di artropodi e con l'importante missione di salvare Kiyomi Saito. Fortunatamente la kunoichi riuscì a salvarsi da sola mentre Shinichi fece la conoscenza di uno dei 5 saggi della tomba di ferro: la formica regina Sanso.

Alle mura di Konoha, 06/36

Dopo la missione nel bosco di Yongu Shinichi, accompagnato dalla sua nuova allieva Fuyumi, decide di visitare Konoha per staccare un po' la spina...

Banditi nel bosco di Yongu, 06/36

Inviato nel villaggio di Yongu assieme a Kairi Uchiha per liberare dai banditi la zona, Shinichi fa la conoscenza di una giovane spadaccina, Fuyumi Mizunashi, che prende come allieva. Assieme alle due ragazze Shinichi non solo sconfigge i banditi ma riesce anche a scoprire l'antico contratto dei lupi, contribuendo a liberare la loro madre Amaterasu dalle grinfie dei banditi.

Redenzione, 06/36

Dopo essere stato vittima di un complotto Shinichi è stato deposto dalla carica di amministratore e "tradito" da tutti i suoi amici. Abbandonato momentaneamente il villaggio vagando per l'Anauroch inseguito da Hoshikuzu Chikuma, il Kurogane riscoprirà la parte migliore di se stesso, anche grazie all'aiuto e all'amore di Hana una giovane cieca, e al tempio dei Raksha, monaci seguaci dell'equilibrio. Deciso a ritornare a Suna per riconquistare la gloria perduta, ormai redento dei peccati passati, una nuova era si apre nella vita di Shinichi.

Troppo Politico, 12/35

Gli anziani del villaggio decidono di dare un nuovo incarico ad Hoshikuzu Chikuma: Valutare se Shinichi Kurogane è degno di essere un ninja della sabbia. Tra gnagneria ed intrichi politici alla fine i due scopriranno il vero motivo di questa valutazione: far diventare Shinichi il nuovo amministratore del villaggio della sabbia!

Insegnante di sostegno, 12/35

Durante il secondo viaggio a Konoha, intrapreso per partecipare all'inaugurazione del dojo dell'amico Atasuke Uchiha, Shinichi Kurogane si ritroverà in un altro dojo, gestito da un inusuale sensei, dove si ritroverà a fare da insegnate ad uno strano tizio, che si fa chiamare Torke (ma il cui vero nome è Kao Bakudan). Tra battute sulle esplosioni, muscoli e la distruzione della struttura compiuta dal Kurogane a mani nude, sarà una giornata difficile da dimenticare per entrambi.

Tetsuno Haka - La tomba di ferro, 11/35

Tornato a Suna dopo gli eventi de "Il passato taciuto" Shinichi e Febh vengono incaricati di una nuova missione: andare alla tomba di ferro, sede di improbabili alleati del clan Kurogane, e salvarli da un misterioso aggressore. Fatta conoscenza con gli abitanti della tomba, gli artropodi di metallo, Shinichi non solo riesce a risolvere l'enigma della morte di uno di loro ma, con l'aiuto di Febh, a catturare l'assassino: un ninja del clan Kujo della zanna in grado di far arrugginire qualunque metallo col solo contatto. Preso prigioniero il Kujo Shinichi e Febh imparano nuove cose sui ninja della zanna e su due enigmatiche figure, un traditore di Suna di nome Sabaku e un "uomo rosso". Alla fine per il Kurogane l'unica cosa positiva è la nuova alleanza con gli artropodi di metallo, che accettano di aiutarlo in battaglia.

Il passato Taciuto, 10/35

Insospettito dagli atteggiamenti dei membri del clan Shinichi decide di cercare informazioni nello studio del capoclan Aizen. Scoperto e momentaneamente esiliato si dirigerà a Sutonkamo, accompagnato da Febh Yakushi e Miyako Kurogane, dove scoprirà la verità sulla sua famiglia: la madre, Shiemi, era un'infiltrata di Iwa che voleva portare un bimbo coi geni dei Kurogane fuori da Suna. Catturato Shinichi subisce un'operazione chirurgica che gli rimuove definitivamente la possibilità di utilizzare la Satetsu. Uno scherzo del destino vuole che sia proprio suo nonno, il padre di Shiemi, ad eseguire la procedura.

Risparmiato il dottore Shinichi lo porta con se a Suna, distrutto sia per aver perso i poteri dei Kurogane sia per le pesanti rivelazioni sulla sua nascita.

Questo terribile evento tuttavia spinge Miyako a confessare a Shinichi il suo amore per lui, nonostante il racconto delle terribili nefandezze effettuate del Sunese.

Un ultimo mistero irrisolto emerge tuttavia dall'indagine del Detective: dov'è finita la lancia di Tsukigi, trafugata 25 anni prima da Shiemi?

Una notte da Leopardi, 10/35

Risvegliatosi in una camera d'albergo senza alcun ricordo della notte precedente Shinichi Kurogane, accompagnato da Kiyomi Saito (avvenente studentessa di Oto), da Hiro Abe (neo genin della foglia) e dal leopardo Yuki dovrà scoprire la verità su quanto successo quella notte e ritrovare il suo attendente Kojiro, la servitrice di Kiyomi Hanako ed il coprifronte di Hiro.

In una rocambolesca ed erotica avventura i tre, tra night club e taverne malfamate, riescono nel loro intento. Non senza costi tuttavia: Hiro e Shinichi litigheranno pesantemente ed il ninja di Suna cercherà in tutti modi di conquistare Kiyomi (di cui si è infatuato) senza successo. Incontrerà inoltre Sayuri, una cameriera, ed Ai, una dominatrice, che prende al proprio servizio.

Viaggio a Konoha, 10/35

Dopo aver preso al suo servizio Kojiro Sasaki Chikuma al termine del viaggio a Okasada (Vedi "Caccia a Karasu"), Shinichi si dirige a Konoha accompagnato dalla sua "guardia del corpo" per curargli le braccia, mozzategli dallo stesso Kurogane.

Arriva in una movimentata giornata alle mura, vedendo per la prima volta la kunoichi Kiyomi Saito e facendo la conoscenza del decimo Hokage, Raizen Ikigami.

Dopo aver spiegato al capo dei guardiani, Atasuke Uchiha, la sua situazione il ninja della foglia accompagnerà Shinichi e Kojiro all'Ospedale della foglia ad incontrare il primario, Shizuka Kobayashi.

Fujimori Kurogane e Ryoshi Okura, 10/35

A Shinichi viene affidato come "palla al piede" il cuginetto Fujimori, manipolatore di sabbia che si crede posseduto dall'Ichibi.
Dopo varie peripezie, tra cui l'incontro con Ryoshi Okura e il breve rapimento di Fujimori, il chunin decide di addestrare Ryoshi insegnandogli come padroneggiare l'arte segreta del quinto Kazekage.

Nel frattempo il rapporto tra Shinichi e Fujimori si rafforza, specialmente dopo che il primo capisce che Fujimori sta solo fingendo la sua follia per rendere più divertenti le sue giornate, oramai il Detective è diventato come un fratello maggiore per il piccolo manipolatore di Sabbia.

L'arte della Guerra, 09/35

Convocato da Hoshikuzu Chikuma, Shinichi presenzia ad un incontro d'affari con Aloysius Diogenes Mikawa. Pur se con alti e bassi alla fine l'accordo è stretto: i sunesi si impegnano, dietro lauto pagamento, a rifornire Oto di armi d'assedio per consentire loro di affrontare Kumogakure. E' anche presente Nakora, Jinchuriki del 2 code, la cui identità viene rivelata ai due sunesi e che si impegna a risiedere nel villaggio di Suna per imparare l'arte della meccanica.

Collaborazione con Meika Akuma, 09/35

Incontrata per caso la kunoichi di Kiri Meika Akuma (che aveva conosciuto qualche tempo prima alla festa dell'accademia), Shinichi si mette d'accordo con lei per uno scambio di conoscenze: il sunese le procurerà un sensei per l'arte della produzione dei veleni e la Kiriana farà insegnare a Shinichi come costruire gadget ed oggetti elettronici vari.

Lo Spettro dei Miracoli, 09/35

Incaricato dal clan Kurogane di scoprire l'origine di misteriose guarigioni, restando in incognito, il detective riesce nell'intento ma, compresa solo parzialmente la verità dei segreti di Tsuya, decide di abbandonare l'incarico. Dopotutto una volta scoperto che le guarigioni erano fasulle, che motivo aveva di restare?

Caccia a Karasu, 09/35

Dopo 5 anni di inattività Shinichi Kurogane ritorna alla vita del ninja, rintracciando l'organizzazione Karasu e portando a termine la missione che ne proclamò la promozione a Chunin. In questa occasione scopre dell'esistenza della canzone del deserto, e si impegna a combatterla con tutte le proprie forze.

Il cartello del cuore vuoto, 09/35

Cercando informazioni sull'organizzazione "Karasu" Shinichi scopre l'esistenza di un gruppo di macellai che uccidono cittadini innocenti per sottrarne gli organi.
Assieme a Ichi Kakihara, un "Avvoltoio" di professione il Detective riesce a scoprire dove si ritrova il "cartello del cuore vuoto" e a sterminarli creando un macabro scenario di corpi mutilati ed impalati.
Durante l'indagine i due sunesi legheranno molto e Shinichi diventerà il "Master" dell'Avvoltoio. Prevedendo una lunga e futura collaborazione Shinichi consegna il proprio biglietto da visita al suo nuovo sottoposto.

???, 09/30

Un misterioso evento convince Shinichi Kurogane ad abbandonare la vita del ninja.

Per 5 anni continuerà a vivere a Suna, praticando l'attività di Detective ma visitando di quando in quando gli altri villaggi accademici, anche se solo per motivi professionali

Assalto al Re, 05/30

Terminato il corso Chunin, Shinichi Kurogane assieme al suo esaminatore Shura si imbarca nella missione che lo vedrà conseguire il grado di Chunin

Assalto al Re, 05/30

Terminato il corso Chunin, Shinichi Kurogane assieme al suo esaminatore Shura si imbarca nella missione che lo vedrà conseguire il grado di Chunin.

La battaglia dell'accademia, 01/30

Shinichi Kurogane, quasi per caso, si trova all'accademia quando viene attaccata dall'organizzazione di Nukenin nota come Kurotenpi.
Nonostante la sua inesperienza nelle arti ninja da prova del suo valore, combattendo fianco a fianco con molti valorosi shinobi.

Arrivo a Suna, 01/30

Finalmente giunto nel villaggio di Suna, il nostro eroe senza nome riesce, grazie alle credenziali del suo sensei Shu Akasuna ad entrare nel villaggio della sabbia.

Shinichi Kurogane, 01/30

Poco dopo l'entrata a Suna il nostro eroe, sotto il nome di Shu Akasuna, viene trovato dal clan Kurogane, uno dei clan più ricchi e potenti della sabbia. Viene informato del fatto che lui sia in realtà un ninja di quel clan e del suo vero nome: Shinichi Kurogane.
Shinichi verrà quindi addestrato nell'uso della kekkei genkai nel clan, la satetsu, a dimostrazione della sua appartenenza ad esso.

L'Uomo Misterioso, 12/29

Durante il viaggio per giungere a Suna, il nostro eroe senza nome conosce un ninja del villaggio della sabbia, Brando O'Kaais, e completa l'addestramento ninja iniziato sotto l'egida del suo primo sensei, Shu Akasuna.

Il primo maestro: Shu Akasuna, 11/29

La vita del nostro campione venne tuttavia sconvolta dall'arrivo di un giovane ninja, al tempo ancora al soldo del villaggio della sabbia, Shu Akasuna. Pur se non brillante nel taijutsu il marionettista era pur sempre un ninja, decisamente superiore al suo avversario e lo sconfisse facilmente. Ripudiato dal "padre" per aver perso Shu gli rivelò il motivo per cui si trovava li: ricondurlo a Sunagakure, il suo villaggio natio, ed aiutarlo a ritrovare la sua famiglia.

Vita da Guerriero, 01/20

Crescendo il nostro ragazzo venne addestrato a combattere a mani nude e con numerose armi, sia appannaggio dei ninja che i semplici strumenti rudimentali che si potevano rinvenire un po' ovunque. Ben presto divenne il più giovane e longevo campione delle arene nei deserti del vento, portando denaro e fama a suo "padre".

Nascita da Schiavo, 01/10

Ritrovato solo nel deserto a fianco del corpo dissanguato della madre il nostro eroe venne raccolto ed allevato come uno schiavo dall'uomo che lo ritrovò, attirato dal suo pianto.
Costui organizzava delle lotte gladiatorie in circuiti clandestini e ben sapeva che un campione gli sarebbe valso molto denaro.