Sistema Genesis Macro GdR
×

Per evitare di inserire pubblicità sul sito e per aiutarci a supportarne i costi, abbiamo pensato ad un modo per navigare nel sito senza alcuna pubblicità. In cambio, useremo una porzione delle capacità di calcolo del tuo computer mentre navighi ed usi sulla app per calcolare hashes in cambio di Monero (una cryptomoneta simile ai Bitcoin). Per favore, leggete attentamente le note.

  1. Durante il calcolo degli hashes non useremo il 100% della tua CPU.
  2. Questo non è né pericoloso per il tuo hardware né illegale.
  3. Ci sono siti che già lo fanno ma senza chiedere il permesso prima. Noi crediamo nella trasparenza, per cui non useremo mai la tua CPU senza consenso.
  4. Ti sarà richiesto di effettuare un opt-in per dare il tuo consenso all'uso della CPU ogni quattro ore.
  5. Puoi spegnerlo quando vuoi, il bottone è nell'header.
  6. Il mining avviene solo su NarutoGDR e sulla Naruto Legend. Non appena chiudi tutte le pagine, questo si ferma e la CPU viene liberata immediatamente.
  7. Se lasci il PC acceso su una pagina di NarutoGDR o della Naruto Legend, il mining ridurrà l'uso della CPU progressivamente per due ore di tempo fino ad azzerarsi, così da preservare il più possibile il tuo hardware.

Se vuoi iniziare e dare una mano, ti manderemo all'opt-in per dare la tua autorizzazione al mining. Altrimenti, chiudi questa finestra!


× Logo
Password dimenticata?

× Logo

× Logo

L'username sarà lo stesso che usi su forumfree. Ricorda che se cambi username su Forumfree questo non cambia anche su NLapp in automatico.
Ripeti Password

Notifiche NLApp

×

Aggiungi un nuovo evento in Timeline


Scegli la Cronaca:

Aggiungi una nuova Cronaca
×

Crea una nuova Cronaca


Jinchuuriki del Sei Code, 01/38

Scelto come candidato per diventare il nuovo Jinchuuriki del Rokubi, dopo il ritiro a vita monastica del precedente possessore, Haruki-sama, Masayoshi accetta la sfida, riuscendo a resistere più volte alla tortura psicologica del demone.
Con la promessa di non permettere a nessuno di usare il Bjuu per i suoi interessi, il demone stesso accetta il ragazzo come nuovo vascello. Nel corso delle prove, Hoshikuzu ha modo di testare dei fuunjutsu innovativi sul ragazzo stesso.

Anime di Pietra, 01/38

Assieme a Shin, Kato di Oto e Shunsui di Suna la kunoichi viene chiamata per portare a termine una missione accademica: trattasi del ritrovare, rendere inoffensiva o distruggere una pericolosa arma utilizzata in passato dai cremisi, il cosidetto Grido delle Anime, che a quanto pare è in grado di annientare un'intera città in una sola notte, come fece circa 40 anni prima ad Iwa. L'Uchiha si troverà coinvolta in quella che di certo può essere considerata la missione più difficile della sua vita almeno fino ad allora, una missione che metterà a rischio molto più che la sua vita e quella dei suoi compagni.

Soldato dell'Oni, 10/37

Dopo un accurato lavoro di investigazione e grazie ad uno strano richiamo energetico, Jotaro localizza Sho e si avvia a recuperarlo, da solo, per introdursi meglio dietro le linee nemiche. Grazie all'aiuto di alcuni monaci conosciuti durante la guerra di Cantha decenni prima, il ronin recupera il ragazzo e assieme tornano sul continente.

Un nuovo Consigliere, 09/37

In seguite alle improvvise e del tutto inaspettate dimissioni di Haruki Miyazawa, Diashin Iga è chiamato a sostituirlo, andando ad occupare il suo scranno all'interno del Consiglio di Suna. Durante il primo giorno del suo mandato, riceve la visita del jonin Hohenheim Kakita, membro "anziano" delle forze speciali. I due, trovandosi immediatamente d'accordo sulla necessità di indire nuove elezioni, iniziano a delineare una strategia per far fronte ai problemi che minacciano il Villaggio e la pace accademica.

I Fedaikin di Oto, 09/37

Shinken decide finalmente di recarsi a parlare con Febh, piombando improvvisamente nel suo ufficio. Determinato a vendicare l'affronto del Flagello Immortale, il guardiano dei gate scende a patti con lo Yakushi ed abbandona il suo precedente incarico per tornare ad essere a tutti gli effetti il capo della Squadra Speciale di Oto.

L'Ottavo ed il Nono, 08/37

Itai Nara, il Nono Mizukage, incontra per caso Zong Wu (o Feng Gu) nei cieli sopra l'isola dove poco tempo prima si era svolta una missione accademica. Forte dei dubbi riguardo l'identità di quest'ultimo, ne nasce una discussione che porta il Mizukage a definire meglio la potenziale minaccia determinata dall'uomo che parrebbe essere l'ex-Mizukage (creduto morto) Shiltar Kaguya.
La discussione risulta essere tranquilla, nonostante qualche velata minaccia, e si pone a fondamento di una possibile collaborazione tra il Mizukage e l'ex-Mizukage da lì ad un mese circa, presso l'isola dell'Abete.

Le ricerche di Ame, 06/37

Arrivato ad Ame, Minoru decide di consultare il registro del villaggio per scoprire di più sulle proprie radici. Venendo a sapere del nome della madre decide di recarsi all'ospedale del villaggio dove incontra Densen, un giovane medico che gli offre il suo aiuto investigativo in cambio delle informazioni sulla sua natura. Le investigazioni, però, non sono per niente facili: il duo, recatosi alla casa della madre di Minoru deve fronteggiare una pericolosa setta.

Riunione segreta a Villa Mikawa, 06/37

Durante la ricerca di indizi per arrivare a Cantha, Jotaro si imbuca a villa Mikawa scoprendo una riunione segreta di alcuni membri del villaggio del suono. Durante questo evento si trova a rivelare alcuni dettagli sul suo passato a Diogene, dopo uno scontro molto particolare con lui e Harumi, generato dall'Antico. Durante questo incontro Indra rivela interessanti dettagli sul passato e sulle Reliquie al colosso di Oto.

Incontro alle mura di Suna, 04/37

Il Mizukage, Itai Nara, vola a Suna per parlare con il Consigliere Miyazaki riguardo quanto appreso su Hoshikuzu e le intenzioni di Aloysus Mikawa. L'incontro rafforza l'alleanza tra i due Villaggi, estendendo così in maniera ufficiale anche a Suna ed al suo Consigliere le notizie riguardo i piani del Mikawa.

Guerra nel Paese dei Demoni, 03/37

Itai Nara ed Hohenheim Kakita vengono chiamati nel Paese dei Demoni per fare i conti con le Shishihebiari, le creature misteriose scoperte dello stesso Kakita in una missione precedente: aumentate di numero e di poteri le bestie minacciano un avamposto nel Paese dei Demoni, cruciale per impedire un facile accesso alla parte orientale del paese ancora salva dall'invasione.

Cielo e Terra, 02/37

Giunti sul posto dove Febh crede di aver subito uno scherzo, lui e Raizen vengono attaccati da un misterioso individuo dalle capacità sovrannaturali, che teletrasporta lo Yakushi in un mondo parallelo da cui si libererà con estrema difficoltà, attingendo a un passato dimenticato. Intanto Raizen combatte contro il misterioso Ozma, quando sul posto compare il leggendario Generale Tian, eroe della guerra delle Armi di Iwa e condannato a vagare per sempre in avanti nel tempo. Dopo il ritorno dell'Otese e la sconfitta di Ozma, Raizen e Tian scoprono di avere un legame inaspettato, e viene rivelata la posizione di Jorogumo, una delle Armi mancanti all'appello.

Settima Riunione ed Epidemia a Kiri, 12/36

Approfittando dell'elezione del nuovo Mizukage ad opera del Daimyo, controllato dalla Zanna, questi ultimi assieme ai loro nuovi alleati di Cantha, assaltano la città.

Durante la riunione viene trattato il problema della peste che ha colpito Kiri e obbligato Itai Nara ad andarsene in cerca di una cura. La discussione termina con lo scontro tra Seinji Akuma (Asmodai) e i suoi compaesani, che ne osteggiavano la nuova carica di Kage.

La battaglia che ne segue vede i Kiriani respingere l'assalto nemico, ma senza impedire che il comandante di Cantha fuggisse da Kiri dopo aver trafugato qualcosa. La Zanna, tradita da Shiro Tagachi cerca una rappresaglia contro Kiri, diffondendo la notizia dello stato della città e di quanto successo al nuovo Mizukage, nella speranza che qualcuno la invada.

I Sigilli Maledetti e le Asce, 09/36

Nella notte i membri delle Asce, un'organizzazione di balordi del Quartiere dei Piaceri, ruba i Sigilli Maledetti dal luogo in cui sono custoditi. Il villaggio non può schierare i ninja più forti per timore di attacchi esterni in contemporanea, pensando al furto come a un diversivo, e affida l'incarico a diversi ninja di basso rango guidati da Shinken Takatsui, recentemente tornato a Oto. Nonostante le Asce abbiano il supporto dei Jigoku, misteriosi inchiostri per tatuaggi dalle proprietà letali, e di numerose droghe, non senza difficoltà i ninja sconfiggono il loro leader e disperdono la banda, recuperando il maltolto. La vera preoccupazione sta nel fatto che l'artefice di tutt, Lord Goemon, Principe di Fiori di Ame, è al sicuro e, al momento, intoccabile.

Il Veterano, 05/36

Ryuu Mizukyu e Takeshi sono stati incaricati dal Mizukage, Itai Nara, di portare una statuetta presso il Tempio di Kami Senketsu. Takeshi viene lasciato indietro da Ryuu che, giunto al tempio, scopre che è stato assaltato da dei ninja di Kumogakure tra cui C, il quale risveglia un uomo in una statua: rinasce così il Veterano.

Attacco alle Prigioni di Oto, 05/36

Un terremoto scuote il Bosco dei Sussurri mentre l'Hokage, in visita presso Palazzo Yakushi, cerca indizi sui draghi dopo aver parlato con la capoclan. Gli indizi si rivelano essere un contorto piano della vecchia Ogen per mettere alla prova il ninja, ma lo smottamento è in realtà il segnale di un attacco da parte della Magnificenza di Hayate, che si è infiltrata nel sottosuolo per cercare qualcosa. Raizen, Febh e il Mercenario Zong Wu si ritrovano a dover fronteggiare il dedalo sotterraneo di cui fanno parte anche gli Inferi di Oto, e sebbene con difficoltà ognuno ottiene qualcosa: il Mercenario libera una prigioniera della Zanna catturata anni prima e che cercava, l'Hokage scopre che un elemento fondamentale per curare i Draghi Neri si trova sotto Oto e Febh sconfigge involontariamente un vecchio nemico che gli dava la caccia (di cui non ricordava granchè)

Per un Pugno di Ryo, 03/36

A seguito di uno sfortunato viaggio in barca Densen naufraga su un isola a lui sconosciuta dove incontra un gruppo di persone decise a depredare un antico tempio. Il ramingo decide così di unirsi a loro per recuperare il bottino più facilmente e spartire tutto equamente. Dopo mille peripezie insieme al nuovo amico meccanizzato Jhin incontra Gado una giovane donna di Shulva trasformata in serpente a seguito di una maledizione. Una dura battaglia con i guardiani del tempio impegna il gruppo che alla fine esce vincitore ma a mani vuote.

La sesta riunione di Kiri, 02/36

L'intero villaggio viene convocato per un importante annuncio: il mondo è pronto per conoscere le nuove 7 Spade di Kiri.

Shi-e-en, 12/35

Nel Paese delle Sorgenti Termali si celebra lo Shi-e-en, la celebre festa di fine anno!

Karyuuken, la Fondazione, 11/35

Alla fine, dopo anni di insegnamento, di crescita personale e di sacrifici, Atasuke Uchiha fonda il suo Dojo, istituendo di fatto la Karyuuken, la sua personale scuola nell'arte del kenjutsu.
Alla cerimonia partecipano figure di spicco da tutti i villaggi alleati, consolidando, nello spirito del Dojo l'alleanza tra i villaggi ninja...

La Principessa Soon, 10/35

L'Accademia ha scoperto l'esistenza della figlia di Sakebi Todoroki spietato Nukenin imprigionato a Ishi no Jingoku nel paese del Ferro. Toccherà a due intrepidi Chunin portarla in salvo nel paese del Fuoco.

Assalto all'East Gate, 10/35

Il Flagello Immortale compare all'East Gate di Oto e dichiara guerra all'Accademia intera. Egli distrugge con un singolo pugno l'enorme cancello nero e svanisce nel nulla, rapendo il Guardiano Deveraux Yotsuki.

Spettro dei Miracoli, 09/35

Voci di misteriose guarigioni nella cittadina di frontiera di Tsuya portano a svelare un terribile segreto che riposava da tremila anni. Gli eroici ninja giunti per indagare riescono, con un aiuto che ha attraversato i secoli, a salvare il mondo!

Sentaku - La Scelta, 08/35

Jyazu Yama, Jinchuuriki dell'Hachibi, si insedia in un piccolo villaggio tra Kusa e Konoha, usando ripetuta violenza sulle donne insieme ad un gruppo di nukenin. Itai Nara, Mizukage e suo vecchio sensei, parte per recuperarlo, insieme a Kin Kurogane, esperto di sigilli, Shin, Chunin di Oto, e Kamine Ashimi, Genin di Oto. Durante la missione, l'Hachibi si libera, causando anche la morte di Shin. Al prezzo della propria vita, Kin sigilla il demone dentro Kamine, rendendola la nuova jinchuuriki e costringendola ad una profonda evoluzione psicologica.

La Festa della Fondazione, 08/35

La Festa della Fondazione commemora i 35 anni della fondazione dell'Accademia.
Il grandioso evento è stato teatro di accadimenti più o meno importanti, dalle confessioni di Deveroux Yotsuki al Mizukage ed all'Hokage alla vincita dello stesso del Bastone di Son Wukong.
Un punto di svolta oppure un'inutile dimostrazione di opulenza Accademica?

Nuvole Rosso Cremisi, 05/35

A Kumo è in corso una rivoluzione: strani Shinobi dalle maschere rosse presidiano il confine, non lasciando entrare alcuna persona. Alcuni Shinobi riescono ad entrare nel confine ed a riportare preziose informazioni: Raizek Ikigami, SHizuka Kobayashi, Hohenheim Kakita e Seinji Akuma. Diogenes Mikawa rimane bloccato al confine, dove fa la conoscenza di "D" che gli propone un accordo per ripagare ai numerosi morti causati dal Mikawa.

Problemi nell'Ovest, 04/35

Diverse centinaia di profughi provenienti dall'ovest oltre il deserto di Suna si riversano nel Villaggio in cerca di aiuto, dandosi alla fuga da un pericoloso nemico. Il Nono Mizukage, Itai Nara, insieme ad Akira Hozuki, Meika Akuma, Near Nara, Gouken, Deveroux Yotsuki ed Hisagi Mikawa riesce a respingere l'avamposto ed a liberare alcuni prigionieri trasformati in trappole intricate per colpire Suna.

Problemi dell'Ovest, 04/35

Diversi profughi provenienti dall'Ovest affollano Suna, che si viene a trovare in una situazione di emergenza. Il Nono Miuzkage, Itai Nara accompagnato dai Genin Meika Akuma ed Akira Hozuki si dirige a Suna per risolvere la situazione. Lì incontrano Gouken, Deveroux Youtsuki, Hisagi Mikawa e Near Nara.
Il gruppo seguito segretamente da Jin Chikuma si dirige verso l'accampamento nemico, dove si scopre che essi hanno alcuni bambini prigionieri. Itai, Deveroux (supportato da Jin) e Gouken affrontano i quattro Kijin mentre i restanti salvano i bambini. Uno di essi muore e la sua morte scatena la comparsa di una scimmia a Suna, fermata dall'intervento di Shu Akasuna. Salvati i bambini ed uccidi i Kijin il gruppo torna a Suna dove si scopre che i bambini erano stati scambiati con dei kijin perfettamente trasformati, con l'intento di scatenare il caos nel villaggio ad alcuni giorni di distanza. Vengono recuperate una maschera e dei documenti, portati dal Mizukage in Accademia. Si scopre che i Kijin sono stati mandati a creare quel caos e che sembra essere stato promesso loro un posto "in un certo villaggio".

Isamashii koi no densetsu, 03/35

Raizen Ikigami, dopo un incontro con il Daimyo del fuoco, viene nominato Decimo Hokage.

Perch non c' altro posto a cui appartengo, 02/35

Il vero Itai Nara, liberato, torna a Kiri dove viene confermato Nono Mizukage.

Tensioni di Confine, 01/35

Una vasta operazione militare al confine tra Kumo ed Oto ha allarmato molta gente. Due ninja andati a cercare risposte, Sasori Uchiha e Atasuke Uchiha, non sono riusciti però a concludere nulla. Un imponente carico di armi è stato consegnato ad una fazione misteriosa dei ninja di Kumo dai Kurogane del Paese del Fuoco. Sasori Uchiha è stao catturato, Atasuke Uchiha - lasciato libero - sarà portatore di falsi ricordi.

Le Miniere di Kawakin, 12/34

A Kawakin, un piccolo villaggio nelle terre di Iwa, si dice che gli abitanti siano scomparsi all'improvviso dopo la scoperta di una miniera d'oro. Tre Shinobi, il Nukenin Seinji Akuma, il futuro Hokage Raizen Ikigami ed il Consigliere di Oto Febh Yakushi si recano sul posto, scoprendo che in realtà non è oro quello ad essere estratto, bensì un minerale ferroso incredibilmente duro e resistente dal colore dorato. In più viene trovato un guanto con delle pietre preziose incastonate sopra, i cui potere sono tuttavia del tutto sconosciuti.

La Rabbia di Sun Wukong, 11/34

Un gruppo di nukenin, tra cui Seinki Akuma, sottrae la Tetracoda a Suna. Un gruppo accademico parte subito per il recupero del cercoterio. Intervenuto nella vicenda, Jeral, il Flagello Immortale, libera lo Yonbi nel deserto dell'Anauroch.

La Scomparsa di Keita, 09/34

Konoha viene attaccata da dei Nukenin che liberano il demone.

Attentato ad Oto, 10/33

Anche in sua assenza, i piani di Diogenes Mikawa si abbattono sul mondo. Dopo una sottile opera di reclutamento, il cadavere di Yashimata, in accordo con Eiatsu, suo evocatore, causa l'esplosione del Neko Senzai, noto bordello di Oto e poi lascia un messagio registrato dichiarandosi Leader della nuova Organizzazione Alba.
Per evitare di mostrare debolezze (e per il furto della cassetta) l'Amministratore Febh Yakushi evita di diffondere la notizia agli altri Villaggi.

Due persone simili litigano. Qualunque cosa tu faccia lo scopo vincere!, 08/33

Raizen Ikigami ed Atasuke Uchiha incontrano l'edera, una delle famiglie mafiose di Otafuku.

Fulmini e Saette, 03/33

Raizen Ikigami riesce a sventare una guerra civile a Kumo.

Gli eroi non vivono in eterno, 02/33

Raizen Ikigami ed Atasuke Uchiha incontrano il Loto di Konoha, una delle famiglie mafiose di Otafuku.

La Quinta Riunione di Kiri, 12/32

Dopo la morte dell'Ottavo Mizukage, Shiltar Kaguya, viene indetta una nuova Riunione del villaggio, che vedete nominato un nuovo Mizukage.

Ombra e Fiamme, 10/32

Raizen Ikigami acquisisce il Kyuubi, divenendone il nuovo Jinchuuriki.

Cacciatori di Informazioni, 09/32

Febh Yakushi e Raizen Ikigami si recano nel Boschi di Toshi, a Taki.

Il Sigillo Imperfetto, 04/32

Giorni dopo essere stato sigillato nel nuovo jinchuuriki, quest'ultimo perse il controllo in seguito ad un incidente, scatenando il potere del Sanbi. Itai decise che era giunto il momento per Takuma di provare a sigillare correttamente il bijju, in quanto il sigillo non era stato applicato correttamente proprio per volere dello stesso demone, in modo da rendere più semplice il suo controllo sul suo contenitore.
Takuma si avventurò nuovamente nel suo mondo interiore per sostituire il vecchio sigillo, ma il Sanbi ne approfittò per attaccarlo. In seguito a degli incontri con antichi jinchuuriki del bijuu, il genin riuscì ad ottenere la chiave per un nuovo sigillo grazie all'aiuto di uno di questi, la Principessa del Fulmine di Kiri, sigillando infine il demone nella sua rinnovata prigione.

Takuma Muramasa, 01/32

Un anno dopo la morte dell'ultimo possessore, Isobu vagava libero per i mari, ma per l'ormai jonin Itai era giunto il momento di rinchiuderlo in una reliquia, e dopo aver individuato la sua posizione, si fece scortare all'ultimo luogo dov'era stato avvistato, su un'imbarcazione del clan Muramasa e guidata da un ragazzo appena maggiorenne.
Una volta arrivati sul posto, però, i piani di Itai non andarono come previsto, in quanto dopo una pericolosa battaglia, il bijuu inghiottì il Muramasa, che fu infine costretto a sigillarlo dentro di sé per poter uscire da quella situazione, sotto consiglio di frammenti dei chakra di Ishimaru e Ryo, sempre rimasti nel demone.

Ombre nella Capitale di Iwa, 05/31

Alleatosi con la Zanna, il Risorto Kaguya combatterà al loro fianco contro i membri della setta di Hayate ed i ninja di Iwa, fino a scoprire l'esistenza delle Armi Leggendarie

Le Stelle di Iwa, 02/31

Dopo la precedente missione ad Iwa, l'Accademia invia un contingente più nutrito per scacciare la Zanna ed ottenere il controllo della Roccia degli Spiriti, l'antico villaggio ninja scoperto dagli archeologi, ma anche la Zanna ha schierato alcuni tra i suoi combattenti più temibili. Nella terribile battaglia Itai Nara e Drake Senju vengono catturati e sostituiti da dei doppelganger, Shiltar rimane ucciso, Hoshikuzu pietrificato e Diogenes Mikawa disperso. Dell'Aburame nessuna traccia...ma anche la Zanna ne riesce assai indebolita, tanto che dopo poco tempo viene scacciata dalle forze del Daimyo, alleatosi teporaneamente allo Tsuchikage, cosa che riapre i rapporti tra le autorità civili di Iwa ed Iwagakure.
Quanto alle stelle: Diogenes prende la Stella Blu che aveva Shiltar prima di morire, Hoshikuzu è pietrificato assieme alla Stella Gialla, mentre il Sanga della Zanna (uno dei Leader) ha la Stella Rossa.

La citt dove non si muore , 01/31

Durante la ricerca di un amico scomparso da tempo, Kisugy Shinretsu, Shiltar Kaguya si ritrova in una città, su un'isola ai confini del Paese dell'Acqua, dove sembra che nessuno possa morire, ma, cosa ancora più rilevante, in quella città sono presenti ninja della Zanna!
Alla fine di una serie di scontri ed inganni, il Mizukage firma un patto di non belligeranza, almeno su quell'isola fra la Nebbia e la Zanna (patto che resterà segreto al resto del villaggio e dell'Accademia) con uno dei capi della Zanna stessa, la MuGa.
Proprio in queste circostanze, appaiono, per la prima volta, alcuni seguaci del culto di Hayate.

Verit Sepolte, 12/30

Doopo la scoperta casuale di uno strano laboratorio sotterraneo, Febh Yakushi e Diogenes Mikawa cominciano un'indagine che li porterà a scoprire che il Nidaime è solo l'ennesima reincarnazione di Orochimaru! Sconvolti dalla cosa, pianificano una vendetta contro il Kokage che ha ingannato l'intero mondo Ninja.

Diplomazia tra Oto e Kiri, 06/30

L'amministratrice di Oto Shinodari Jaku e la sua guardia del corpo Febh Yakushi si riuniscono con il Mizukage Shiltar Kaguya ed il futuro Mizukage Itai Nare a Suna (terreno neutrale) per discutere dell'omicidio dell'altro amministratore di Oto (Yami Kabane) per mano del Mizukage. La riunione viene interrotta da Brando, un clone di Jotaro Jaku che si fa esplodere durante le negoziazioni.

Amministratore Controvoglia, 04/30

Febh Yakushi viene incastrato dall'Amministratrice Shinodari Jaku, che con una missiva lo nomina "amministratore temporaneo" (pur ponendo la cosa come una domanda) e poi sparisce, lasciandolo di fatto come unico Amministratore, senza possibilità di dare le dimissioni!

La Battaglia dell'Accademia, 01/30

Un'ignota associazione criminale attacca l'edificio dell'Accademia, situato vicino Konoha, radendolo al suolo. Le vittime sono poche perchè molti ninja di alto rango riescono nel difficile compito di scacciare i terroristi e decimare i loro numeri.

Uno sguardo ad Occidente, 01/30

Dopo anni di silenzio, una missione di alto rango arriva dalle terre di Iwa, dove la fiducia delle autorità nei ninja locali è pressochè nulla.
Shiltar Kaguya, Hoshikuzu Chikuma e Brando O'Kais si ritrovano invischiati in una serie di false aggressioni alle carovane mercantili, che in realtà celano la presenza di Ninja della Zanna nel deserto, alle prese con un Antico Villaggio Ninja, precedente persino ai tempi di Madara Uchiha.
La missione è un successo parziale, dato che non riescono a scacciare il nemico, ma riportano a casa i mercanti rapiti e la pelle.

Caccia nel Paese del The, 08/29

Dopo l'omicidio di Yami Kabane per mano dl Mizukage Shiltar Kaguya l'amministratrice di Oto Shinodari Jaku, assieme al Guardiano Diogenes Mikawa e a Febh Yakushi parte seguendo le indicazioni della falsa lettera inviata dal Mizukage al defunto.

Vecchie Questioni, 08/29

Utilizzando un sottile inganno, Shiltar Kaguya, Mizukage di Kiri, riesce ad ottenere un incontro, nel Paese del Thé, con Yami Kabane, traditore di Kiri ed Amministratore del Suono.
Per quanto i propositi del Mizukage fossero semplicemente quelli di dare una lezione all'allievo e traditore, oltre che ottenere alcune informazioni sugli eventi riguardanti Godsan ed il presunto attentato ad Oto, la situazione sfuggì di mano a Shiltar, tanto che Yami morì alla fine dello scontro.

In Cerca del Viola, 06/29

Tre missioni Accademiche nel continente di Grimdad partono per recuperare Shinodari Jaku. Solo il Team di Shaina Otori e Ledah avrà successo, ma il Team di Febh Yakushi ed Hoshikuzu Chikuma scoprirà l'esistenza di strani portali usati dagli antichi ninja rettile: i Chuda. Portali che costituiscono un pericolo anche per l'Accademia.

Ryo Aokawa, 04/29

Diversi mesi dopo, il bijuu non aveva ancora la forza di riprendere forma fisica. Il suo obbiettivo non era cambiato, ed usando lo stesso stratagemma della volta precedente, riuscì ad insidiarsi in un nuovo corpo, un genin di Kiri in missione con il jinchuuriki dell'eptacoda. Dopo un'accesa discussione nel suo mondo interiore, il ragazzo riuscì infine a convincere il sanbi a concedergli il suo potere, divenendone il nuovo jinchuuriki e restando sotto l'ala protettiva del suo nuovo sensei Itai.
Nemmeno quest'ultimo promettente shinobi, però, riuscì a resistere al potere incontrollabile del Sanbi, soccombendo infine alla sua furia.

Colpo di Stato all'Albero Bianco, 03/29

Durante una missione nelle remote terre di Grimdad l'amministratrice di Oto Shinodari Jaku viene rapita da antichi ninja chiamati Chuda. Nonostante questo la missione è un successo e migliora i rapporti esteri con l'Accademia.

La dipartita di Ishimaru, 02/29

Appena una manciata di mesi dopo, il promettente ragazzo, che ancora non era riuscito a relazionarsi col suo demone, perse la vita in un brutale scontro con Jin Tsuchi, l'allora jinchuuriki del Nibi... ed il Sanbi fu nuovamente libero.

L'Assedio di Goro-Ho, 01/29

Ninja stranieri assediano la capitale del Paese del Fulmine dimostrando l'incompetenza di Kumogakure. L'accademia interviene e Febh Yakushi riesce a convincere le forze nemiche a ritirarsi

Ishimaru Uchiha, 12/28

28 anni dopo la fondazione dell'Accademia, il Sanbi attaccò Kiri compiendo un massacro, in cerca dello Shichibi. Dopo essere passato di corpo in corpo, facendo strage di kiriani, si sigillò infine in quello di Ishimaru, un giovanissimo Uchiha scappato da Konoha per ricominciare una nuova vita al Villaggio della Nebbia. Grazie anche ai consigli del suo amico Itai Nara, il genin riuscì momentaneamente a conquistare la fiducia del bijuu, ma quella convivenza non durò a lungo...

Si Mostrano le Zanne, 07/28

Durante una missione valida per la promozione a Chunin, un team guidato da Febh Yakushi incontra un gruppo di ninja della Zanna che si dichiarano nemici dell'accademia. E' il primo incontro ufficialmente registrato con questo Villaggio Nukenin.

Il Secondo Torneo del Sigillo Maledetto, 03/28

Dopo una serie di Fughe e Tradimenti, oltre all'uccisione di Orochimaru con l'insediarsi del demoniaco Nidaime, viene indetto un nuovo Torneo, al termine del quale vengono nominati Guardiani Yami Kabane, Kodachi Yamagata ed Aloysius Diogenes Mikawa.
Con la scomparsa di Luis, la Spada Kusanagi diviene oggetto di contesa, ma alla fine il Nidaime decide di riprenderla per sè.

L'Ascesa del Nidaime, 01/28

Durante una missione segreta, Orochimaru ed il suo Luogotenente Kabuto vengono aggrediti ed uccisi da un contingente di shinobi, tra cui un giovane misterioso capace di assumere tratti demoniaci.
Al termine il giovane getta i cadaveri dei due in mezzo alla strada ad Oto, e promettendo venti di cambiamento si fa Eleggere Nidaime Kokage del villaggio. Le reazioni sono molto varie, ma obbiettivamente nessuno aveva a cuore il suo predecessore. Il nuovo Kokage dona a Luis Mikawa la Kusanagi, spada che fu di Orochimaru e subito inizia ad organizzare il secondo torneo per i Cursed Seal.

Giovani Promesse, 04/27

Febh Yakushi (futuro amministratore di Oto) Yami Kabane (Futuro Jinchuuriki dell'Hachibi) e Shika Nara (futuro Hokage) diventano Chunin dopo un duro esame pratico nel lontano continente di Grimdad, a nord dei Cinque Paesi

La Prima Riunione di Kiri, 09/26

La Prima Riunione degli abitanti della Nebbia, voluta dal neo-chunin, appena eletto Amministratore, Shiltar Kaguya, portò ad una serie di contrasti fra lo stesso, che parlava seguendo le regole accademiche, ed il gran numero di nukenin che ai tempi abitavano nel villaggio.
Data situazione politica, i diversi nukenin presenti, fra cui nomi del calibro di Mataza e Daipasu, alla fine scelsero di allontanarsi da Kiri.

Il Primo Torneo del Sigillo Maledetto, 01/26

Avvalendosi di Rengoku Okamikumo e di altri perversi specialisti di Oto, Orochimaru apre un torneo con il Sigillo Maledetto del Villaggio in palio. Il torneo è aperto a tutti, e garantisce perdono e protezione in caso di tradimento del proprio villaggio. L'affluenza è notevole, ed altrettanto elevato è il tributo in morti, con orrore delle autorità invitate all'evento.
Alla fine i Guardiani scelti sono Mataza Tsumuji, Gabry Uchiha, Luis Mikawa e Seiryu Uchiha, ma ancor più importanti sono le negoziazioni avvenute nella tribuna d'onore, che modificano l'equilibrio di conoscenze tra i Villaggi. (Inoltre Rengoku Okamikumo finge la sua stessa morte)

, 11/-1